Mosley, il bastone e la carota

A quanto pare Max Mosley se ne sarebbe uscito dicendo che invece di cambiare il formato delle gare, bisognerebbe cambiare le vetture, in modo che permettano più sorpassi.

Siamo d’accordo, solo che molto probabilmente questa uscita fa parte della solita “Campagna di primavera” del presidente FIA, che ogni anno, a turno:
minaccia di dimettersi/si dimette;
-propone cambi di regolamento da manicomio (ricordate il “drivers’ swap“?);
-promette che la F.1 del futuro sarà più spettacolare;
-vara una serie di modifiche tecniche che puntualmente vengono rigettate dai costruttori;
-propone sondaggi via web ai fan per migliorare lo spettacolo (*).

Chi lo conosce bene sa che è la solita manovra patetica per non far scappare una manciata di appassionati che ancora si fida di quello che dice.
Le sue proposte cadranno nel vuoto e la Formula 1 continuerà per la sua strada, verso il baratro.

(*) sondaggi in cui la libertà d’opinione era degna di una dittatura. In pratica alla domanda “ti piace questo aspetto della F.1?” si poteva rispondere da “bello” a “maledettamente intrigante e geniale”. Opzioni negative, possibilità di critiche: manco l’ombra.

Annunci

3 pensieri su “Mosley, il bastone e la carota

  1. Tutto tristemente vero.
    Perlomeno, da un po’ di tempo a questa parte, ci risparmia la litania sulla sicurezza; il suo mantra ossessivo ripetuto fino all’asfissia collettiva.

    marloc

    Rispondi
  2. Pingback: “L’immaginazione al potere”: un vero appassionato alla presidenza FIA! « Formula 1, MotoGP, Superbike ed altro

  3. Pingback: “L’immaginazione al potere”: un vero appassionato alla presidenza FIA! « RigheDiCorsa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...