Ascolti GP Francia: cominciano le scuse

Il Gp di Francia è stato il meno visto degli ultimi 8 anni, e c’è poco da stupirsi…
La cosa triste è che il comunicato che accompagna i dati contiene un bell’asterisco all’altezza delle prove (seguite solo da 1.500.000 individui) che recita “in contemporanea con il MotoGP su Italia 1”.
Che dire? Avvertenza doverosa, ma patetica.

2000: 11.476.151
2001: 11.383.000
2002: 10.447.954
2003:  9.328.260
2004:  9.514.000
2005:  8.436.000
2006:  8.339.007
2007:  8.114.000

Advertisements

10 pensieri su “Ascolti GP Francia: cominciano le scuse

  1. Per la cronaca, la MotoGP ha totalizzato sabato 4.879.000 spettatori, un dato decisamente sottotono per le moto, anzi diciamo pure una grossa delusione.
    Certo, di sabato e senza commento…

    Rispondi
  2. Sì, è il dato più basso. Ma, per completezza di informazione, dobbiamo segnalare che da quest’anno la Formula 1 va in onda anche su Sky e quindi dovremmo aggiungere al dato di Raiuno quello satellitare…

    Rispondi
  3. Sì OK, c’è Sky, ma c’era anche dal 1997 in poi per qualche anno, i confronti li faccio solo sui dati RAI (ed eventualmente ITalia 1 per le moto) perchè è l’audience pubblica che mi interessa.
    In ogni caso pare che gli spettatori di Sky per la F.1 non siano tantissimi, a Monaco erano 250.000 https://passionemotori.wordpress.com/2007/06/13/sportautomoto-ci-guarda/
    quindi, confermando quella cifra, basterebbero a salvare a malapena il dato del 2007.

    Rispondi
  4. Secondo me sulle prove ha pesato più l’assenza di commento (che peraltro ha colpito anche le Moto) che la contemporaneità con la MotoGP. Io ovviamente ho guardato le moto… 🙂

    Rispondi
  5. La soluzione ottima, secondo me, era di guardare la motoGP e poi passare subito a Rai2 e vedere finire le prove…(quello che ho fatto io)

    Rispondi
  6. dovrebbero contare anche chi, come me, ha visto in diretta la motogp e ha registrato le qualifiche di F1. entrambe le cose erano da guardare, la regia era quella internazionale (specie nella motogp) senza gli stacchi dei nostri, e si è vista la vera atmosfera, specie il pre e dopo corsa (cazzeggi con le ombrelline, frasi vere ai box, impagabile stoner che dopo la gara scherza con gli uomini Yamaha-Fiat; e in F1 tutto da vedere lo scherzo continuo fra Massa e Hamilton dopo le prove). la mancanza dei commenti non si è sentita per niente, e ci siamo goduti di più anche le conversazioni fra piloti e box.

    Rispondi
  7. Non so se sia giusto o no, però in effetti il problema si è sempre posto: l’ascolto, che so, del GP Giappone deve tenere conto di chi se lo registra e lo guarda la mattina dopo essersi svegliato ? Secondo me dipende da cosa si deve valutare : dal punto di vista pubblicitario, forse no, perché chi lo guarda registrato è probabile che “salti” le pubblicità, soprattutto se lunghe, ma dal punto di vista del pubblico dell’evento, andrebbe considerato. Non so se c’è un modo “statistico” di farlo correttamente, però…

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...