Stepney non sa niente…

La Spy story diventa ogni giorno più stucchevole interessante!

Secondo la Gazzetta ed il Corriere infatti, Stepney afferma di essere totalmente estraneo alle accuse, e, in maniera quasi comica, sostiene che è tutto un complotto ordito contro di lui. Aggiunge infine che sarebbe pronto a fare i nomi delle persone interessate a mettere in scena siffatto complotto.

Ma andiamo con ordine e vediamo la posizione di Stepney nei confronti delle principali accuse che gli vengono mosse:

  • I documenti passati a Coughlan: il suo avvocato Sonia Bartolini dice che è vero che i due si sono incontrati, ma Stepney non avrebbe passato nessun documento al connazionale;
  • Il licenziamento: la lettera dalla Ferrari non è ancora arrivata, quindi Stepney si sente ancora parte del team (sic!) e vuole collaborare per far luce sulla vicenda;
  • la polverina: a Stepney sono stati sequestrati dei pantaloni dalle cui tasche avrebbe vuotato la polverina trovata poi accanto/sulle F2007 il 17 maggio. Stepney ammette di essersi vuotato le tasche, ma di non sapere come la polverina sia finita nei pantaloni, visto che li ha lasciati incustoditi mentre si faceva una doccia.

Insomma, Stepney non sa nulla, non ha visto nulla ed è tutto un complotto contro di lui.
Sarà, ma le sue scuse dichiarazioni hanno un non so che di AnnamariaFranzoniano…

Advertisements

10 pensieri su “Stepney non sa niente…

  1. Sì, ma se Nigel Stepney in Franzoni avesse seguito un po’ “Porta a Porta” negli ultimi anni saprebbe che certe tattiche in Italia sono già state usate e strausate: puzzano di vecchio!

    Rispondi
  2. Bello, in studio il plastico dell’officina Ferrari, della doccia di Stepney e della copisteria di Coughlan… però non c’è nulla di truculento, mi sa che non è adatto alla prima serata

    Rispondi
  3. Pingback: L’”editto di Sofia” alla nostra maniera: i giornalisti che non vogliamo in F.1! « RigheDiCorsa

  4. Pingback: L’”editto di Sofia” alla nostra maniera: i giornalisti che non vogliamo in F.1! « Passione Motori

  5. Spettacolare quanto questa storia riesce a tirare fuori dalla penna di alcuni.
    Ogni riferimento all’articolo di oggi su Repubblica on line è puramente voluto.
    Riassumendo in 3 righe, il fatto che il fondo mobile della Ferrari di inizio stagione sia stato scoperto è colpa del fatto che Stepney lo ha comunicato dopo il GP di Australia a Coughlan che quindi avrebbe “fatto reclamo” (cosa peraltro non vera, come storia dimostra).

    Ma il bello è che il tono dell’articolo fa passare addirittura la Ferrari come vittima delle circostanze; in buona sostanza viene sgamato un particolare irregolare e poverini sono stati scoperti per colpa delle spie.
    E’ sicuramente vero che se stessimo parlando di diritto penale, probabilmente una prova di questo tipo non potrebbe essere ammessa, ma sta di fatto che, parlando esclusivamente di fondi flessibili, cercare addirittura di far passare Ferrari per parte lesa … 😆 😆

    Rispondi
  6. Max, il bello è anche come da Autosport a Repubblica l’articolo sia stato “condito”…

    Vedi il mio pezzo in merito: è disgustoso che si parta da una voce e la si amplifichi facendola passare per verità :-/

    Per fortuna ci sono i blog e i Newsgroup! 😉

    Rispondi
  7. È possibile che un meccanico, caduto in disgrazia, fosse in possesso del progetto della Ferrari 2007, della descrizione della organizzazione interna del lavoro e delle procedure operative, numeri sul funzionamento delle sospensioni, carichi aerodinamici in funzione delle nuove gomme, programmi per la strategia, risultanze delle simulazioni, procedure per il controllo delle qualità, dati relativi alle prove invernali?

    E poi come faceva uno che era stato allontanato dall’attività dei GP a trovarsi al GP di Montecarlo? Per di più a manomettere i serbatoi Ferrari?

    E la moglie di Coughlan che fa le fotocopie al negozietto sottocasa non è comica?

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...