Hofmann incazzato nero!

Quella di ieri è stata indubbiamente una domenica calda ed oltre agli insulti di Massa ad Alonso al Ring si è verificata una scenetta altrettanto movimentata nella sala stampa di Laguna Seca.

Alex Hofmann, che nel corso della prima sessione di libere è stato centrato da Guintoli, rimediando una brutta frattura alla mano, si è presentato con delle foto delle sue ferite ed i raggi X della mano fratturata, lanciando accuse pesanti a destra e sinistra.

E’ partito in quarta dando addosso a Guintoli, dicendo che è arrivato troppo veloce, causando un incidente stupido, considerando che le prove erano iniziate solamente da cinque minuti (e diversi piloti, tra cui Guintoli, non conoscevano il tracciato ndr), quindi ha attaccato i commissari, dicendo che non stavano facendo niente per agevolare i suoi soccorsi: stava sanguinando, è pure svenuto, ma fino a quando non ha preso in mano una radio e parlato con la direzione gara, nessuno ha fatto nulla per interrompere la sessione.

E’ comprensibile lo stato d’animo del tedesco, che vede la sua stagione (e forse la carriera) in forse per un incidente banale.

Annunci

Un pensiero su “Hofmann incazzato nero!

  1. Povero alex…sai come gli girano…per colpa di 1 che poi lo centra nei primi minuti delle prove…e i commissari…che bestie…quando però melandri è cascato hanno interrotto le prove eh…ma vaffanculo!!!non sono tanto arrabbiata con guintoli, ma con i commissari di pista sì…se non hanno voglia di fare il loro lavoro, che tornino a scuola quelle shitty person…eh….povero il mio alex….50 punti di sutura….non va mica bene eh….ora mi incazzo anch’io…

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...