Tutto quello che ho imparato dall’Hungaroring.

  • Franz Tost, uomo tosto per definizione, nonché patron della Toro Rosso, dopo aver cercato di scuotere Speed per vedere se gli poteva limare qualche decimo, ha deciso di ingaggiare Sebastian Vettel, pilota ventenne della BMW. Appena appresa la notizia, il buon Sebastian è subito andato in palestra e si è iscritto ad un corso di Kung-Fu. Ai box faranno scintille, quei due!
  • Quando Alonso sabato si è fermato quei dieci secondi in più in pitlane, era per dire al suo fisioterapista di mettere in ghiaccio lo champagne per festeggiare il suo prossimo cambio di scuderia.
  • Hamilton, intervistato sabato da un cronista spagnolo che gli chiedeva cosa gli fosse mancato per fare la pole, ha replicato: “Il clacson!”
  • Dopo il “fattaccio” di sabato, Alonso ed Hamilton, accompagnati dai rispettivi padri, sono stati portati “al cospetto” di Bernie Ecclestone, che li ha redarguiti. Si mormora che siano anche andati a letto senza cena…
  • Nonostante tutto, Mazzonictus continua a chiamare Alonso, Hamilton, Massa e Räikkönen i “Fantastici 4”: verrà tenuto un sorteggio per chi dei quattro dovrà impersonare la donna invisibile…
  • Di tutti i personaggi del Circus, quello che in momento gongola di più al sentire la spy story e la guerra di nervi in McLaren è Flavio Briatore: non ha più Alonso tra i piedi a combinargli casini! Ma parlategli dei suoi “piloti” attuali, e lo vedrete fare risatine isteriche, e strizzare l’occhio destro al solo nome “Fisichella”.
  • Un curioso fenomeno del Circus è il mercato piloti: dopo che la McLaren ha vincolato Alonso per tre anni, e ha scoperto che in tre mesi l’asturiano è riuscito nell’impresa di rompere le scatole a tutto il team, Ron Dennis incluso, è notizia recente l’offerta-monstre (40 milioni di dollari) proveniente dalla Toyota per assicurarsi i servizi del due volte campione del mondo. Alonso correrà il prossimo mondiale… a piedi.
Annunci

2 pensieri su “Tutto quello che ho imparato dall’Hungaroring.

  1. Beh, anche Alonso, che pure aveva firmato con la McLaren un triennale, con pure un anno di anticipo, ha scoperto in breve che il team “tiene” per un pilota inglese con cui lavorano da tempo…

    Rispondi
  2. …vero! Anche se, secondo me, nel “tifo indiavolato” che la McLaren sta facendo, sotto sotto (ma poi neppure tanto) per Hamilton, ci siano un bel po’ di sterline scommesse su Lewis a inizio mondiale, con un bel 30-35 a 1 come quota! 😉

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...