La FIA non si smentisce mai: Hamilton sotto inchiesta

Secondo voi è possibile che un mondiale a quattro possa decidersi prima dell’ultima gara? Logicamente sì, mediaticamente no. E visto che ci sono concrete possibilità che Hamilton si laurei campione in Cina, la FIA ha pensato bene di metterlo sotto inchiesta per il comportamento tenuto dietro la safety car in Giappone.

Certo, Hamilton ne ha fatte di porcate dietro la safety car, ma è chiaro che se non lo si punisce subito questa punizione ha lo stesso sapore dell’udienza d’appello che riabilitò le Ferrari dopo Sepang 1999. Prima squalificate con il titolo assegnato ad Hakkinen, quindi perfettamente legali in modo che Irvine potesse giocarsi il titolo e tenere alta l’audience dell’ultimo GP.

All’epoca l’assurdità fu data dal fatto che alla Ferrari fu consentito di portare delle prove praticamente senza un contraddittorio in un’udienza-farsa che stabilì che le misurazioni effettuate in circuito…non avevano valore.

Questa volta invece pare che la super-prova a disposizione della FIA sia nientemeno che un video trovato su YouTube…

Dei campionati pilotati o falsati questo è decisamente il peggiore, o perlomeno quello gestito con più cattivo gusto.

Annunci

26 pensieri su “La FIA non si smentisce mai: Hamilton sotto inchiesta

  1. Ma anche tu, cerca di capire la FIA… è tutta colpa di Alonso che si è stampato, facendo aumentare il distacco di Hamilton sopra il livello di guardia. Adesso devono correre ai ripari rapidamente e fanno con quello che hanno a disposizione…

    Rispondi
  2. No, hai ragione, li capisco benissimo, vuoi che un rookie vinca alla penultima gara contro un bicampione fresco di botto sotto la pioggia? E all’ultima gara che facciamo? pic-nic a bordo pista?
    Non si può fare! il campione (ferito) deve giocarsela all’ultima gara e semmai soccombere.
    Sono stupito solo del fatto che non abbiano in qualche modo riabilitato la McLaren per il costruttori, segno che di quel campionato non frega veramente niente a nessuno…

    Rispondi
  3. Beh, per l’ultima gara, a titolo già assegnato, si potrebbe di nuovo soddisfare la torcida con una vittoria “locale”. Massa ha già vinto lo scorso anno con una tuta ignobile per cui spero che non si ripeta… però si potrebbe far vincere Barrichello dopo n >> 1 tentativi a vuoto, sotto le finestre della nonna, e proprio mentre si appresta a battere il record di “nonno” Patrese per il numero di gran premi corsi (almeno un record che non ha Schumacher…)

    Rispondi
  4. Vedo le immagini (sito Corriere): una penalizzazione non sarebbe scandalosa e darebbe al cioccolatino anche un segnale che potrebbe fargli bene

    Rispondi
  5. Ormai questo è il mondiale dell’assurdo. Va bene tutto e niente.
    Secondo me non è escluso che la federazione stia temendo che il giocattolo si possa rompere e metta una pezza a destra e una sinistra… finendo per entrare in piena confusione. Altrimenti non si spiega (nel 2007, quasi 2008) che crei problemi una email che non arriva in tempo.
    Ci sono stati annate strane. ma questa le batte tutte, per la quantità e la qualità dei casi.
    Sull’errore di Alonso, bisognerebbe indagare: magari esce fuori un video che fa vedere un tifoso giapponese (di origini scozzesi, ovviamente) che ha dato un puffetto allo spagnolo che poi è svenuto una 40na di giri dopo 😛
    Barrichello che vince in Brasile? con questa Honda. Spero per loro (o forse no) che Toseland mantenga i nervi saldi, altrimenti sai che ridere se perde pure il mondiale SBK?

    Rispondi
  6. Ma proprio perché “impossibile”, la vittoria di Barrichello in Brasile, dove non ha vinto nemmeno con la Ferrari imbattibile del periodo Schumacher, sarebbe un colpo di teatro mica da poco…

    Rispondi
  7. Forza Rubens vinci in Brasile! Tifo a parte, credo che le indagini della FIA siano più che lecite. A Monza 2000 non fu fatto nulla e fu indubbiamente un errore. Non vuol dire che adesso però bisogna continuare a lascare impuniti episodi del genere. Non credo che sia una manovra per ravvivare il Mondiale: le immagini (come dice anche Vaillant ad un post precedente) prima non c’erano. Adesso ci sono e soprattutto sono inequivocabili.

    Rispondi
  8. C’è anche una differenza fondamentale con Monza 2000: all’epoca la SC era già in fase di rientro, per cui il primo della fila era autorizzato a “fare l’andatura”. In questo caso la SC era ancora presente in pista a tutti gli effetti e questo limita la “creatività” del primo in classifica.

    Rispondi
  9. Ritengo comunque che una qualsiasi penalizzazione ad Hamilton in questo mondiale aggiungerebbe farsa alla farsa, se vogliono penalizzarlo, gli levino 10 punti al prossimo mondiale.
    Abbiamo già visto tante porcate in questo 2007 ed avere il titolo assegnato perchè Franz Tost dice ai commissari di vedersi un video amatoriale su YouTube, sinceramente, andrebbe oltre ogni paradosso.

    Rispondi
  10. Scusate, ma visto il video di youtube, come si può affermare che l’incidente tra Webber e Vettel sia stato innescato dal rallentamento di Hamilton, che si trovava decisamente all’esterno rispetto agli altri due?

    Rispondi
  11. A me, i rallentamenti di LH e MW nom mi paiono “drammatici”, anzi, semplicemente Vettel si stava facendo una dormita, almeno dal video.

    Rispondi
  12. Quindi a Monza 2000 Button stava dormendo, anche se c’era pure il sole (senza nemmeno parlare del fatto che la SC stava uscendo in quel caso ed in questo no) ? Divertente vedere come i pareri possono cambiare a seconda di chi c’è coinvolto. Fino a che ho letto il NG, ed anche su fonti in teoria più autorevoli, sto trovando difese di Hamilton che neppure nei peggiori momenti di Schumacher… 🙂
    Si dovrebbe notare che in questi casi l’effetto “domino” diminuisce il tempo a disposizione per chi è dietro per accorgersi di quanto accade. Ed il fatto che Webber abbia discusso pesantemente l’operato di Hamilton, con la conferma di Alonso quando era lui ad essergli dietro, e che il nuovo fenomeno abbia “violato” un agreement tra piloti per poi giustificarsi (per l’ennesima volta) con “era la prima volta che guidavo sotto l’acqua” non fa altro che confermare che finora di Schumacher abbia preso il peggio. Anche il tedesco venne “messo in discussione” al briefing successivo a Melbourne 2005, ma almeno lui si scusò, dopo le insistenze dei colleghi…
    Vedremo quando non avrà la macchina migliore, o dovrà svilupparsela lui, e quando la squadra non tiferà per lui in modo così evidente, a dispetto di tante dichiarazioni di “imparzialità”, o ancora quando sarà finito l’effetto mediatico e la FIA vorrà far vincere un cinese o un indiano per i soliti motivi per cui oggi ai piloti viene ordinato, dietro SC, di stare lontani dall’astro emergente…

    Rispondi
  13. Button non aveva lo spazio fisico: o urtava quello davanti o usciva fuori pista: ha scelto di uscire fuori pista. Se uno guarda le immagini notera che MSC rimase fermo in mezzo alla pista con una decina di monoposto aprirsi a ventaglio a cercare disperatamente un varco. Se uno guarda invece il video di LH notera che il rallentamento non e stato drammatico e semplicemente VET, come ha ammesso il pilota, guardava altrove.
    Per quanto riguarda la macchina migliore ecc. faccio notare che LH sta facendo meglio al debutto del bicampione del mondo a parita di macchina.
    Poi ognuno la pensi come vuole…

    Rispondi
  14. Quindi tutti addormentati dietro Schumacher, se nessuno ha pensato di frenare, anche se c’era il sole ?
    Nel caso di Hamilton, per di più, c’era ancora in pista la SC, che lui ha rischiato di superare, prendendo poi una traiettoria esterna e frenando moltissimo. Col risultato che Webber, appena ha visto la SC invece che Hamilton nella nuvola, ha dovuto a sua volta frenare per non subire penalità, e Vettel si è trovato Hamilton quasi a fianco (parole sue) senza capire come mai…
    E Alonso conferma il comportamento di Hamilton anche nel precedente periodo di SC.
    Per quanto riguarda la macchina migliore, Hamilton sta facendo meglio di Alonso con la squadra a favore, la FIA che lo guarda con altrettanto favore, la squadra che “gioca” contro Alonso, etc. etc… Per chi ha sparso tanto “letame” sui favoritismi veri e presunti degli anni passati, lasciare passare quelli di quest’anno sotto silenzio, mi pare il colmo dei colmi, anche se non so perché, non mi stupisce più di tanto…

    Rispondi
  15. A Monza IMHO MSC frenò eccessivamente tanto da creare il panico generalizzato alle sue spalle, dal video di Vettel si vede che si LH ha rallentato ma in curva e non mi sembra in maniera drammatica e Vettel, che guarda altrove e non davanti come ha ammesso, “piano piano” entra nel cambio di WEB. Per quanto riguarda la squadra a favore, in Hun Dennis addossò tutte le colpe ad Ham, curioso no?
    Dico che se ALO voleva essere prima guida assoluta perchè non è rimasto in Renault? In Mclaren storicamente c’è parita di trattamento…

    Rispondi
  16. Vedo che sfugge ancora la differenza delle condizioni: a Monza c’era il sole e non il diluvio, a Monza la SC era già “in uscita” dalla pista, mentre qui era ancora in pista e alla guida del “plotone”. Chissà perché, se Hamilton non ha fatto nulla di strano, Webber è incazzato con lui e non con Vettel (o almeno non solo con Vettel…).
    Riguardo i favoritismi, tenuto conto di come è la pista ungherese, quella sanzione la catalogo come favore della FIA, non della squadra. Se non ricordo male lo scorso anno, sulla stessa pista, la sanzione contro Alonso venne catalogata come un favore a Schumacher, o sbaglio ?
    Appunto, se in McLaren c’è parità di trattamento, perché preferiscono far vincere Hamilton ?

    Rispondi
  17. mi sembra che con il sole e con la SC in uscita tutti i piloti sono stati costretti a manovra evasiva. Curioso no? Vettel come lui ha ammesso invece guardava altrove. Per quanto riguarda HUN come mai se la scuderia favorisce HAM lo ha pubblicamente addossato di tutta la responsabilità? Penso che ALO dall’ inizio del campionato abbia cercato di fare giochetti politici a mezzo stampa spagnola e il comportamento nell’ affaire della spystory di ALO non ha certo aiutato il suo apprezzamento umano all’ interno della squadra. Oggi il suo lamento di non essere stato privilegiato in scuderia è IMHO “imbarazzante”. Se voleva dei privilegi poteva rimanersene in Renault.

    Rispondi
  18. Il caso del 2000 dimostra che una manovra “inaspettata” può causare problemi con il sole e la SC pronta ad uscire. Quindi se pure piove da non vederci nulla e la SC è ancora in pista, è ancora più “necessario” essere cauti, soprattutto se al briefing si è garantito agli altri piloti che si sarebbe mantenuto un certo comportamento. Perché poi alla fine si finisce per essere considerati poco affidabili, ed essere al centro delle critiche dei colleghi già al primo anno non è una cosa molto “igienica”.

    Rispondi
  19. il fatto del 2000 dimostra che nonostante le condizioni ideali la manovra di MSC è stata talmente sconsiderata da mettere in grave difficoltà quasi la totalità dei concorrenti. LH ha messo in difficoltà 1 concorrente che per sua ammissione guardava altrove. Poi se vogliamo mettere tutto sullo stesso piano, affermare che che LH ha equiparato in pochi mesi 15 anni di scorrettezze di MSC possiamo anche divertirci a farlo

    Rispondi
  20. Vinci, se non lasci perdere il passato sei anche autocontraddittorio (con tutto che il 95% di quanto dici in questo thread lo condivido).
    Capisco che ormai questo modo di discutere sia per te uno stilema, ma concentrarsi a parlare del presente non sarebbe male.

    Detto questo, IMHO Hamilton andava punito e non sono d’accordo per una volta con Pascal Fabre: una prova, tanto più inequivocabile come il filmato clandestino, è sempre una prova.

    L’estetica non c’entra nulla con la giustizia

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...