Prossimo GP a Phillip Island: i canguri vestiti di rosso, rosso Ducati

phillip_island_circuit.pngI giochi sono fatti. E i dati di audience, già molto bassi nei due GP precedenti, probabilmente si abbatteranno ancora di più.

Perché essere attratti?
Ci sarebbe ancora il titolo costruttori, che però non è matematicamente nelle mani della Ducati per pochi spiccioli, e quello per team (anocra una volta monopolio della Ducati che, con la squadra corse ufficiale, è in testa avanti di 105 punti sul FIAT Yamaha team).
Ben poca cosa.
E’ un vero peccato però, perché la corsa australiana è sempre stata una bellissima classica del motomondiale. Quella di Phillip Island è amatissima dai piloti e molto seguita dal pubblico locale.
In più l’attrazione per la grande festa nei confronti del connazionale Casey Stoner che è già laureato ‘Campione del Mondo’ porterà a colorare di rosso (e anche di tanto tricolore) la patria dei canguri.
Per quanto non mancherà un velo di commossa tristezza, per la scomparsa prematura del pilota Norick Abe di qualche giorno fa’.

Forse il fatto che non si debbano più fare calcoli di classifica potrebbe accendere lo spettacolo, con il dottor Rossi alla ricerca di buoni risultati per chiudere per lo meno in bellezza il 2007 e con il giovane Stoner che potrà girare senza il freno a mano tirato (obbligato nelle ultime due gare dalla necessità di chiudere l’obiettivo mondiale).
E anche qualche altro stimolato. Come Marco Melandri che, prima di preparare i bagagli per Borgo Panigale, vorrà onorare la maglia che porta per il suo patron, Fausto Gresini, che non gli ha mai lesinato stima e mezzi. Lo stesso Loris Capirossi, prossimo accasato Suzuki, avrà la bramosia di fare bene in questo finale, ora poi che con i titoli in cascina, il team non dovrà solo prestare le sue complete attenzioni al pupillo australiano.
Infine, ci sarebbe la Suzuki Rizla che è stata la grande sorpesa del 2007. I due piloti, John Hopkins e Chris Vermuelen, sono attualmente al 4° e 5° posto assoluto mettendo dietro gente non da poco come Melandri, Capirossi e Hayden.

Phillip Island si trova a Victoria, 140 chilomentri a sud-est da Melboune. E’ una località famosa e incantevole, con le bellissime spiagge dove fare il bagno e praticare il surf. Spettacolare pare essere la spiaggia di Summerland dove nelle sere d’estate si possono vedere fino a 6.000 pinguini rientrare dopo una giornata di pesca.

Il Phillip Island Grand Prix Circuit ha una lunghezza di 4.445 m. ed è composta da 12 curve di vario raggio, cui 7 a sinistra e 5 a destra; il rettilineo del traguardo, lungo 835 m., è il punto più veloce del circuito: le MotoGP sfiorano i 315 km/h, mentre le SuperBike poco più di 290 km/h, tanto per fare un raffronto.
Dal 1928 a Phillip Island si correva su un tracciato di strade normali creato intorno all’aeroporto.
Solo negli anni ‘50 però vede alla luce la vera pista.
Nel 1989 si è svolta la prima gara classe 500 cc, vinta da Wayne Gardner (è entrato nel giro del MotoMondiale nel 1997) e l’anno successivo fu la volta della SuperBike.

In tema di comparazioni, in SuperBike, Troy Bayliss con la Ducati nel 2006 ha fermato il cronometro in 1.31.908 mentre nella MotoGP, Nicky Hayden l’anno scorso ha realizzato la pole in 1.29.020.

Programma delle corse (orario italiano)
venerdì 12 ott.
1^ qualifiche ufficiali 125    5:05 – 5:35
1^ qualifiche ufficiali 250    7:05 – 7:50

sabato 13 ott.
2^ qualifiche ufficiali 125    5:05 – 5:35
qualifiche ufficiali MotoGP  5:50 – 6:50
2^ qualifiche ufficiali 250    7:05 – 7:50

domenica 14 ott.
corsa classe 125 cc   4:00
corsa classe 250 cc   5:15
corsa classe MotoGP  7:00

Che barba, siamo ancora costretti a fare una levataccia domenicale!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...