Ancora due match-ball per Lorenzo

lorenzo.jpgJorge Lorenzo aveva fatto lo sbruffone, dichiarando di essere più forte di tutti e che la Honda e Dovizioso avrebbero fatto carte false per trovarsi nella sua posizione.Era sembrato veramente troppo spavaldo, spocchioso.

Ma sabato mattina (per via del fuso orario) già aveva fatto comprendere di essere carico come una molla e di fare sul serio… seriamente. Ti stacca lo pole position in 1.32.884 dando quasi 9 decimi al secondo, Hector Barbera, e 1″269 ad Andrea Dovizioso che parte solo 7° in griglia.

Spesso la situazione in prova non è la stessa della gara. Spesso il pilota che va come un jet nelle qualifiche poi soffre durante la corsa.

Ma non oggi, non a Phillip Island, non Jorge Lorenzo.

Pronti via. Mentre si crea un gruppetto composto da Barbera, Bautista, Luthi, Simoncelli, Hiroshi Aoyama e Shuhei Aoyama che si scambieranno le posizioni fino alla fine, il leader della classifica iridata classe 250 scatta e se ne va. Nel senso letterario del termine.

Prende a girare con la media di 1 secondo al giro in meno rispetto agli altri, facendo sempre corsa solitaria.

Così ammazza l’interesse nella gara e vince, con quasi 20 secondi di vantaggio sul primo inseguitore, per la nona volta in questa stagione.

1

J. Lorenzo (SPA)

Aprilia

39.25.727

2

A. Bautista (SPA)

Aprilia

+19.634

3

A. Dovizioso (ITA)

Honda

+19.724

4

H. Aoyama (JPN)

KTM

+19.797

5

T. Luthi (SWI)

Aprilia

+20.066

6

J. Simon (SPA)

Honda

+21.045

7

M. Simoncelli (ITA)

Gilera

+32.960

8

S. Aoyama (JPN)

Honda

+33.043

Alex De Angelis è entrato in profonda prostrazione, che dura ormai da qualche gara (l’ultimo podio risale al Sachsering, 6 GP or sono). Oggi solo 9°.Ma il discorso iridato deve attendere (come fra l’altro previsto proprio dal maiorchino qualche giorno fa’) ormai con grande probabilità la corsa malese prevista per domenica prossima. Infatti il 3° posto di Dovizioso fa’ sì che la matematica non lo condanni ancora, ma…

1

J. Lorenzo (SPA)

287

2

A. Dovizioso (ITA)

242 (-45)

3

A. De Angelis (RSM)

215 (-72)

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...