FIA e FOTA si accordano

Si sono incontrati, si sono annusati e si sono piaciuti.

FIA e FOTA dopo giorni di scaramucce e mezze frasi, hanno rapidamente raggiunto un accordo per la riduzione dei costi al meeting di oggi a Ginevra. Di solito i bracci di ferro (leggasi pantomime) duravano un po’ di più, con Mosley a stracciarsi le vesti per ottenere l’osso che gli lanciavano i costruttori; segno che c’è veramente crisi nell’ambiente.

Da quanto trapela le misure sono le seguenti:

 

  • la durata dei motori viene allungata da due a tre gare nel 2009;
  • i costruttori devono essere pronti a produrre 25 motori e renderli disponibili alla cifra di 10 milioni di euro;
  • ci sarà un’ulteriore incontro FIA-FOTA in Brasile per stabilire il chilometraggio dei test e l’introduzione di un KERS standard per il 2010 e 2011, resta inteso che per il 2009 l’utilizzo del KERS dovrebbe essere libero;
  • dopo il GP del Brasile, ulteriore incontro per regolamentare lo sviluppo dei telai legato alla riduzione dei costi e le cosiddette “customer cars”
Advertisements

9 pensieri su “FIA e FOTA si accordano

  1. Qualcuno mi spiega come fa ad andare in direzione della riduzione dei costi lo sviluppo di un KERS “proprietario”, da usarsi per una sola stagione, la 2009 ? A questo punto, per chi è indietro nello sviluppo, tanto vale buttare tutto a mare e passare un anno di “purgatorio”, ma chi ci ha investito tempo e soldi non dovrebbe essere molto contento di usarlo un solo anno…

    Rispondi
  2. mah, per conto mio vogliono ucciderla sta formula 1.
    la riduzione dei costi e blabla è dietro l’angolo. non c’e’ bisogno di fantascienza o invenzioni di mosley. facciamo delle macchine come la mclaren honda di non troppi anni fa, tipo mp4/4, che tra le altre cose, permetteva anche più spettacolo perchè erano vetture che non andavano in pezzi al primo soffio di vento.

    Rispondi
  3. @marco

    Credo comunque che tutti i costruttori sapessero che prima o poi sarebbe arrivato il prolungamento della vita dei motori. L’obbiettivo era di arrivare a motori da mezza stagione alla volta nel 2012-13, quindi come minimo tendere a “uniformare” le durate di motori e cambi poteva essere ragionevole

    Rispondi
  4. Il dato di fatto è che alcune scuderie hanno già il Kers in prova ed altre (McL e Ferrari) non potranno astenersi dallo svilupparlo.
    Un KERS standard (per chi lo vuole montare) è il male minore: gli investimenti ci sono già stati e non era possibile annullare il KERS pena grosso casino con BMW e Honda (mica pizza e fichi).
    Dietro un apparente nonsenso si cela stavolta probabilmente del buonsenso.
    IMHO il Kers darà grossi guai, spero che non ucciderà nessuno, e sarà vietato per ragioni di sicurezza dopo meno di metà stagione.

    Rispondi
  5. @Vinci: posso anche essere d’accordo col fatto che fosse già noto il progressivo prolungamento della vita dei motori, del resto ci sono vecchi comunicati FIA in tal senso, ma in tempi di vacche magre come questo, quanto ha voglia di investire un GC senza ritorni apprezzabili? Spero l’abbiano già fatto tutti, altrimenti sotto con le grigliate alla terza gara! 😉
    @Filippo: credo che il KERS non sia altro che un tentativo di aggiungere spettacolo, tipo il “boost” delle gare USA. Spero che lo tolgano in fretta, appena qualcuno pigli la scossa.

    Rispondi
  6. O comunque non è una rivoluzione epocale ma una evoluzione che tutti sapevano sarebbe arrivata. Secondo me sarebbe peggio uniformare il KERS, che tutti hanno dovuto sviluppare autonomamente, “da zero”, per usarlo poi un solo anno prima della fornitura unica…

    Rispondi
  7. In questo momento il KERS tanto vale farlo usare così com’è stato progettato. I team hanno speso una barca di soldi nel corso dell’anno per mettere a punto il progetto e poi sentirsi dire che dovranno usarlo solo per un anno? Mi sembra un controsenso.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...