Superbike a Valencia: la riscossa di Haga

Dopo Losail Haga sembrava impotente di fronte allo strapotere di Spiesinvece è riuscito a risollevarsi e a mettere a segno un’importante doppietta a Valencia.

Le gare in sè hanno riservato una sola emozione: la caduta di Spies in gara 1. L’americano era partito male, stava cercando di recuperare, quando ha perso l’anteriore all’entrata dell’ultima curva. Haga era già in fuga e forse l’ansia di recuperare ha giocato un brutto tiro a Spies, anche se il team ha paventato un presunto problema d’assetto, a causa del quale Ben avrebbe cercato di compensare con la sua guida, con il risultato di finire a terra…mah.

Gara due è stata ancora più lineare, con la solita pessima partenza di Spies ed una fuga di Haga dopo una manciata di giri, il tempo di liberarsi di Neukirchner. Spies ha provato ad inseguirlo, ma il ritmo di Haga era troppo elevato ed ha dovuto accontentarsi del secondo posto.

L’unica attenuante per Ben è il fatto che la Ducati su questo circuito fosse una spanna sopra tutti: se anche Fabrizio e Laconi sono riusciti a mettersi in mostra…

Da registrare anche l’esordio opaco di John Hopkins e la rottura della clavicola in prova per Nakano. 

Gara 1
1. Noriyuki Haga (Ducati) 23 giri in 36’44.766; 2. Michel Fabrizio (Ducati)3. Max Neukirchner (Suzuki)4. Regis Laconi (Ducati)5. Leon Haslam (Honda)6. Yukio Kagayama (Suzuki)7. Tom Sykes (Yamaha)8. Max Biaggi (Aprilia)9. Shane Byrne (Ducati)10. Broc Parkes (Kawasaki)

Gara 2
1. Noriyuki Haga (Ducati) 23 giri in 36’46.927; 2. Ben Spies (Yamaha)3. Michel Fabrizio (Ducati)4. Regis Laconi (Ducati)5. Leon Haslam (Honda)6. Carlos Checa (Honda)7. Max Neukirchner (Suzuki)8. Max Biaggi (Aprilia)9. Ryuichi Kiyonari (Honda)10. Tom Sykes (Yamaha)

Mondiale Superbike:
1. Noriyuki Haga 135 punti; 2. Ben Spies 95; 3. Max Neukirchner 65; 4. Michel Fabrizio 60

Supersport:
1. Cal Crutchlow (Yamaha) 38’15”613; 2. West (Honda) a 0”171; 3. Sofuoglu (Honda) a 8”408; 4. Aitchison (Honda) a 12”421; 5. Fujiwara (Kawasaki) a 16”529; 6. Lagrive (Honda) a 19”242; 7. Pirro (Yamaha) a 26”124; 8. Veneman (Suzuki) a 34”525; 9. Laverty (Honda) a 35”436; 10. Foret (Yamaha) a 38”337

Mondiale Supersport:
1. Crutchlow, 54; 1. Sofuoglu, 54; 3. Laverty, 43; 4. Pitt, 43; 5. West, 43; 6. Lagrive, 25; 7. Aitchison, 24; 8. Pirro, 18; 9. Roccoli, 17; 10. Veneman, 17.

 Stock 1000 (prima gara di campionato):
1. Claudio Corti (Suzuki) 21’18”839; 2. Simeon (Ducati) a 4”939; 3. Berger (Honda) a 7”339; 4. Fores (Kawasaki) a 11”388; 5. Burrell (Honda) a 15”167; 6. Beretta (Ducati) a 16”927; 7. Ježek (Honda) a 17”129; 8. Magnoni (Yamaha) a 17”855; 9. Ortega (Kawasaki) a 27”934; 10. Antonelli (Yamaha) a 28”101

Stock 600 (prima gara di campionato):
1. Danilo Petrucci (Yamaha) 18’31”326; 2. Lonbois (Yamaha) a 3”923; 3. Rea (Honda) a 4”871; 4. Bussolotti (Yamaha) a 5”108; 5. Guarnoni (Yamaha) a 9”444; 6. Litjens (Yamaha) a 14”817; 7. Kerschbaumer (Yamaha) a 16”528; 8. Guittet (Honda) a 16”743; 9. Chmielewski (Yamaha) a 16”995; 10. Lombardi (Kawasaki) a 17”224.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...