I diffusori sono legali

La corte d’appello di Parigi si è espressa: i diffusori incriminati sono legali, quindi Brawn, Toyota e Williams possono continuare ad usarli.
Una brutta gatta da pelare per tutti gli altri…

Advertisements

5 pensieri su “I diffusori sono legali

  1. oggi stupidamente ho pensato che le altre squadre potrebbero implementare “qualcos’altro” nella zona grigia del regolamento e non il diffusore. Red Bull docet ? Vediamo 🙂

    Rispondi
  2. La decisione FIA è un evidente attacco ai costruttori di automobili.

    Ricacciare la F1 nel ginepraio degli escamotage aerodinamici significa ridimensioneare i valori motoristici ed automobilistici espressi dai veri costruttori di automobili …. un modo per riprendere in mano il bastone del comando …. un modo per tornare alla F1 anni ’70 degli assemblatori con gli sponsor colorati, equipaggiati con i motori standard V8 Ford Cosworth …. sarebbe tutto assai più controllabile e manipolabile dalla mafia britannica della F1.

    Dopo Honda, assisteremo al legittimo fugone di altri costruttori: Daimler, Bmw, Renault …. personalmente, spero che Fiat tenga botta, ma, se dovesse continuare questo stillicidio, non me la sentirei di biasimare un eventuale decisione del Lingotto finalizzata al ritiro della Scuderia …

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...