GP Cina 2009, la cronaca essenziale (Qualifiche)

A partire da questo appuntamento, le cronache dei Gran Premi di Formula 1 raddoppiano, per dare maggiore risalto a piloti, scuderie e strategie nei due momenti cruciali delle qualifiche e della gara.

A Shanghai la sorpresa delle qualifiche arriva da Sebastian Vettel: il pilota più giovane ad avere mai vinto un GP conquista la prima pole position per la sua attuale scuderia, la Red Bull-Renault.
Al tedesco bastano sorprendentemente solo 11 giri nella Q3 per stampare un 1’36″184 che lo proietta e lo mantiene davanti a tutti. Al secondo posto un convincente Fernando Alonso che con la sua Renault senza KERS (toh! Come passano in fretta le mode…) riesce all’ultimo momento a piazzarsi a meno di due decimi da Vettellino, col tempo di 1’36″381.
In seconda fila troviamo l’altra Red Bull di Mark Webber, terzo, distanziato di soli 85/1000 da Alonso. Le Brawn GP ottengono la quarta e quinta posizione, con Barrichello (1’36″493) davanti al leader del Mondiale Jenson Button (1’36″532).
Sesto, e piuttosto distanziato, Jarno Trulli con la Toyota (1’36″835): l’abruzzese precede di più di mezzo secondo Nico Rosberg con la sua Williams-Toyota (1’37″397).
Prosegue lo stato confusionale della Ferrari, che oggi raggiunge solo l’ottavo posto con Kimi Räikkönen, col riscontro cronometrico di 1’38″089. Il finlandese è davanti al campione del mondo in carica, Lewis Hamilton, che non riesce a portare la sua McLaren (unica scuderia col KERS assieme alla BMW di Heidfeld) oltre al tempo di 1’38″595.
Decimo ed ultimo della Q3 il pilota svizzero della Toro Rosso Sébastien Buemi. Il suo tempo è stato di 1’39″321.

Eliminati in Q2 Nick Heidfeld con la BMW-Sauber, l’altra McLaren di Heikki Kovalainen, l’altra Ferrari di Felipe Massa, Timo Glock su Toyota (che dovrà essere arretrato di 5 posizioni per la sostituzione della trasmissione) e l’altra Williams-Toyota di Kazuki Nakajima.

Non vanno oltre la Q1 la Toro Rosso di Sébastien Bourdais, l’altra Renault di Nelsinho Piquet, Robert Kubica su BMW-Sauber (il polacco ha effettuato solo 8 giri) e le solite ultime, le Force India di Sutil e Fisichella.

I pesi.

Da inizio stagione la FIA rende pubblici i pesi delle monoposto, carburante incluso, dopo le qualifiche. Eccoli ordinati per posizione sulla griglia:

 1.  Vettel          644.0kg          
 2.  Alonso          637.0kg          
 3.  Webber          646.5kg          
 4.  Barrichello     661.0kg          
 5.  Button          659.0kg          
 6.  Trulli          664.5kg          
 7.  Rosberg         650.5kg          
 8.  Raikkonen       673.5kg          
 9.  Hamilton        679.0kg          
10.  Buemi           673.0kg          
11.  Heidfeld        679.0kg          
12.  Kovalainen      697.0kg          
13.  Massa           690.0kg          
14.  Glock           652.0kg          
15.  Nakajima        682.7kg          
16.  Bourdais        690.0kg          
17.  Piquet          697.9kg          
18.  Kubica          659.0kg          
19.  Sutil           648.0kg          
20.  Fisichella      679.5kg   

Come si nota, il più leggero è Alonso, mentre le “autobotti” sono Kovalainen e Piquetinho. Aspettiamoci una prima parte di gara d’attacco da parte di Alonso, mentre Massa (solo 7 Kg in meno di peso rispetto ai due più pesanti) probabilmente lotterà nelle retrovie.
Per quanto riguarda Kimi Räikkönen, è più pesante di tutti coloro che lo precedono, e stesso dicasi per Hamilton. Potrebbero posticipare il primo pit stop, e questo potrebbe essere un vantaggio, oltre che in caso di pioggia, anche in caso di safety car.

Annunci

Un pensiero su “GP Cina 2009, la cronaca essenziale (Qualifiche)

  1. Pingback: GP Cina 2009, la cronaca essenziale « Passione Motori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...