Motegi: Lorenzo che batte Rossi? Sì però…

Chi ha visto il Gp di Motegi, ieri mattina, si sarà chiesto come è possibile che l’ordine d’arrivo veda vincitore Lorenzo e secondo Rossi.Valentino, a differenza di altri episodi del passato, questa volta non ha giocato con gli avversari e perso, vedi Sachsenring 2003, anche perchè siamo ad inizio stagione e Rossi non guida un mostro onnipotente quale era la RC211V.

Lorenzo ha raggiunto Rossi, lo ha passato e se n’è andato, punto. Non ci sono scuse che tengano: gomme, errori, perdite di tempo ecc. Sì, Valentino ha fatto una piccola sbavatura che gli è costata mezzo secondo, ma non è stata quella a fargli perdere la gara.

Molto probabilmente la ragione è la pioggia che si è abbattuta su Motegi al sabato ed alla domenica mattina: la cancellazione delle qualifiche ed il warm-up bagnato hanno fatto sì che la scelta degli assetti per la gara fosse un po’ un terno al lotto e per uno come Rossi, che si inventa assieme a Burgess i rimedi miracolosi dell’ultimo minuto, questo è stato un disastro.

Anche Stoner è risultato parecchio in affanno, terminando quarto, mai in lotta con i primi, addirittura dietro all’insipido Pedrosa, probabilmente per le stesse ragioni.

Annunci

3 pensieri su “Motegi: Lorenzo che batte Rossi? Sì però…

  1. Ma … Rossi ha dato spettacolo nei primi giri direi, ed in più con una partenza al fulmicotone bruciando la rossa di Borgopanigale.
    E’ secondo nel mondiale piloti ad un punto dal suo compagno di squadra. Io direi che meglio di così,in ottica campionato, non c’e’ nulla da dire. Cosa doveva fare, il tavulliano, di più ?

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...