Perché i tedeschi preferiscono far fallire la Opel…

L’ultima possibilità di salvezza per la sezione europea di GM (Opel-Saab-Vauxall) era la vendita a Fiat, alle condizioni indicate dall’AD del Lingotto, ossia mediante la formazione di una nuova grande casa automobilistica transnazionale, in grado di rappresentare il secondo costruttore mondiale nel settore dell’automotive.

Sul piano tecnico-industriale non esistono controindicazioni rispetto a questa soluzione, considerati anche i limitati sacrifici in termini di esuberi (circa 10.000 addetti, ripartiti equamente tra Gelsenkirken e Termini Imprese).
 

La “mission” dei diversi marchi di quella che poteva essere “Grande Fiat” è stata spiegata in questo blog dal mio precedente articolo, che vi invito a riguardare.
 

Purtroppo, sono subentrati fattori di geo-politica che hanno ribadito l’atteggiamento sciovinista ed anti-italiano del mondo tedesco, in molte sue componenti determinanti, da quello politico, a quello sindacale ed imprenditoriale.
 

In definitiva, i tedeschi stanno mostrando di preferire veder fallita la Opel piuttosto che venderla alla migliore industria del nostro Paese.
 

In queste ultime ore sono emerse, oltretutto, delle sorprese relativamente allo stato di degrado del bilancio di GM Europe, con ulteriori richieste , sia da parte di GM che del governo tedesco, di un immediato impegno da parte del compratore a ripianare con denaro fresco la catastrofe finanziaria in cui versa Opel.
 

A fronte di un simile stato di cose, il management Fiat ha ritirato la propria delegazione in stanza a Berlino, pur ribadendo la disponibilità a riprendere il negoziato, se le basi di discussione dovessero tornare su  logiche industriali anziché geo-politiche.
 

Il reale stato delle cose è sintetizzabile nei seguenti passaggi:

   

  •  il governo Merkel e gli ambienti industriali tedeschi non intendono favorire in nessun modo un player straniero e temibile come il gruppo Fiat, che con questa operazione conquisterebbe nel giro di un paio d’anni almeno 10 punti di quota di mercato nei paesi di lingua tedesca, con l’insieme dei marchi della “Grande Fiat”;
  • dietro questo atteggiamento, c’è sicuramente lo sciovinismo anti-italiano della cultura mitteleuropea, ma soprattutto l’interesse delle istituzioni tedesche a favorire la VERA industria automobilistica tedesca, ossia VW, Bmw e Daimler;
  • in altre parole, orientare il negoziato verso un sostanziale nulla di fatto, o, peggio, verso una vendita a soggetti incompetenti (come Magna e i suoi soci russi), produrrebbe la scomparsa di Opel dai mercati mitteleuropei, a tutto vantaggio di VW e delle altre case tedesche;
  • questo spiega in buona sostanza il perché i tedeschi preferiscono che Opel fallisca;
  • il nostro management ha perfettamente compreso la reale strategia dei tedeschi, modificando il proprio obiettivo verso l’acquisizione dei marchi GM non-tedeschi, quindi Suzuki e Saab;
  • un grande gruppo transnazionale Fiat-Lancia-Alfa-Ferrari-Chrysler-Suzuki-Saab sarebbe già di per se sufficiente a costituire quel “mostro” che Marchionne intende imporre sul mercato automobilistico mondiale, in grado di sfondare in Europa, USA, Sud America , Giappone e resto dell’Asia ….. con l’alleanza strategica stretta ormai da tempo con Tata, anche la conquista del mercato indiano chiuderebbe il cerchio di questa operazione storica, vero e proprio orgoglio per tutti noi italiani ….

 

 

 

Annunci

2 pensieri su “Perché i tedeschi preferiscono far fallire la Opel…

  1. “una vendita a soggetti incompetenti (come Magna ” E tu saresti uno che lavora nel settore automotive? Mi auguro che tu sia in catena di montaggio o adetto al rifornimento delle macchine distributrici di merendine, altrimenti dopo una sparata come questa la tua azienda farebbe bene a liceziarti.

    Rispondi
  2. Non credo che un governo giochi con la pelle degli operai, elettori con famiglia di elettori, per dinamiche di questa fattura.
    Non tutto è dovuto a Fiat, se si farà l’accordo bene, altrimenti tanti auguri.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...