GP Singapore 2009, la cronaca essenziale (Qualifiche)

Singapore. Un urto nella notte. La scena (imprevista) di un “delitto” di un anno fa.
Ma non anticipiamo troppo i tempi. Ci sarà spazio per un articolo su quello che i media hanno preso a chiamare “Crashgate”, ma non oggi. Torniamo a parlare di Formula Uno (vera). Gomme morbide ed extramorbide (o supermorbide). Qui, le gomme “dure” lo saranno solo di nome.

Pole per Lewis Hamilton, in battaglia con Sebastian Vettel fino a 26 secondi dalla fine. E’ Rubens Barrichello, con un bel botto (giusto a 26″ dalla fine) ad alimentare le “teorie complottiste” su questo tracciato: l’avrà fatto di proposito, magari per danneggiare Vettel? Barrichello, va segnalato, ha sostituito il cambio, quindi sarà arretrato di 5 posizioni sulla griglia.
Va bene, non scherziamo.

Ecco i tempi dei primi 10:
1. Hamilton 1’47″891
2. Vettel 1’48″204
3. Rosberg 1’48″348
4. Webber 1’48″722
5. Barrichello 1’48″828
6. Alonso 1’49″054
7. Glock 1’49″180
8. Heidfeld 1’49″307
9. Kubica 1’49″514
10. Kovalainen 1’49″778

Pilota Tempo

Eliminati in Q2: la Williams-Toyota di Nakajima, la BrawnGP di Button (che non ha granché brillato), la Ferrari di Kimi Räikkönen (sarà durissima, per Kimi, andare a podio per la quinta gara di fila, chissà come sarà contento Zanarini…), la Toro Rosso di Buemi e la Toyota di Trulli.

Non superano la Q1 le due Force India di Sutil (16°) e Liuzzi (ottimo ultimo, forse attardato da discussioni con la Guardia di Finanza…), scuderia che sembra esser tornata sulla Terra, chissà perché. Gli altri eliminati sono la Toro Rosso di Alguersuari (17°), poi Fisichella con l’altra Ferrari (con Kimi terzo nella stessa manche). No comment. Penultimo, Romain Grosjean su Renault, attardato da problemi ai freni che gli hanno anche causato un “lungo”.

I pesi.

Da inizio stagione la FIA rende pubblici i pesi delle monoposto, carburante incluso, dopo le qualifiche. Eccoli ordinati per posizione di qualifica:

       Pilota            Peso
 1.  Hamilton     660.5            
 2.  Vettel       651.0            
 3.  Rosberg      657.5            
 4.  Webber       654.5            
 5.  Barrichello  655.5            
 6.  Alonso       658.0            
 7.  Glock        660.5            
 8.  Heidfeld     650.0            
 9.  Kubica       664.0            
10.  Kovalainen   664.5            
11.  Nakajima     680.7*
12.  Button       683.0*            
13.  Raikkonen    680.5*            
14.  Buemi        678.0*           
15.  Trulli       690.9*           
16.  Sutil        693.0*           
17.  Alguersuari  683.5*           
18.  Fisichella   678.5*           
19.  Grosjean     683.0*           
20.  Liuzzi       656.0*

(*) Per i posti dall’undicesimo in giù, il peso è soltanto “dichiarato”.

Commento ai pesi: molte macchine piuttosto leggere, il “peso minimosca” spetta ad Heidfeld, con 650 Kg tondi, solo uno, ad ogni modo, in più di Vettel. Il fatto che, al momento dello schianto di Barrichello, Vettellino stesse facendo la pole position, a questo punto non sorprende. Sebastian, quindi, tenterà di scappare già allo start.
Alonso e soprattutto Glock sono più pesanti di tutti coloro che li precedono, potrebbero rivelarsi delle potenziali sorprese, specie se saranno molto avanti dopo il primo round di pit stops.
Fisichella cercherà di sfruttare il KERS in partenza, per passare quante più macchine possibile al via, dato che il suo peso appare sostanzialmente nella media. Le Ferrari dovrebbero fare una gara molto in ombra. Non fosse altro che già si corre di notte.

A domani, con la cronaca della gara!
Ci si rilegge su queste pagine!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...