GP Monaco 2010, la cronaca essenziale (Qualifiche)

Anche qui la Red Bull-Renault acciuffa la pole. Va però detto forte e chiaro: l’assenza di Alonso ha condizionato sicuramente il risultato finale di queste prove: dopo esser apparso in splendida forma nelle prime due prove libere, l’asturiano della Ferrari ha compiuto un brutto errore alla Massenet nella terza sessione di prove libere (quelle del sabato mattina), danneggiando il telaio della sua monoposto. Dovrà sostituire la scocca, e pertanto domani partirà dalla pit lane (almeno con uno chassis nuovo).Qui verranno usate gomme super-soft (“morbide”) e medie (“dure”). Kubica, nella Q3, usa un set di morbide in più, risparmiato dalle manches precedenti, nella speranza di ottenere la pole. Non basta, contro un Mark Webber davvero strepitoso, nemmeno togliere quattro decimi al proprio miglior tempo, nemmeno sfiorare l’1’14” netto. Webber va sotto anche tale limite. E così, la Red Bull-Renault conquista la sua sesta pole su sei gare.
Allo stesso modo, Vettel ha beffato, all’ultimo secondo, Felipe Massa, artigliando un’ottima terza posizione che permetterà a Sebastian di partire domani dal lato pulito della pista.

Non passano la Q2: la Williams di Nico Hulkenberg, la Force India di Adrian Sutil, Buemi (13°) e Alguersuari (17°) con le due Toro Rosso, inframmezzati da Vitaly Petrov con la sua Renault (autore di un brutto impatto contro le barriere alla Sainte Dévote) e dalle due Sauber-Ferrari di Pedro De La Rosa e Kamui Kobayashi.

Eliminati in Q1: le due Lotus di Kovalainen (due testacoda, uno al Mirabeau, uno alla Grand Hotel) e Trulli, Timo Glock e Lucas Di Grassi con le due Virgin, le due HRT-Cosworth di Bruno Senna e Karun Chandhok, oltre a naturalmente la Rossa di Alonso, che non ha disputato la sessione.

Ecco i tempi dei 10 piloti dell’ultima sessione:

Pilota       Tempo
1.  Webber      1’13″826
2.  Kubica       1’14″120
3.  Vettel         1’14″227
4.  Massa         1’14″283
5.  Hamilton   1’14″432
6.  Rosberg     1’14″544
7.  Schumacher  1’14″590
8.  Button      1’14″637
9.  Barrichello 1’14″901
10. Liuzzi    1’15″170

Il grosso rimpianto, sarà nel vedere Alonso partire dai box, domani. Chissà cosa sarebbe potuto succedere con Fernando in pista, oggi.

A domani, con la cronaca della gara!
A rileggerci su queste pagine!

Annunci

Un pensiero su “GP Monaco 2010, la cronaca essenziale (Qualifiche)

  1. Pingback: GP Monaco 2010, la cronaca essenziale « Passione Motori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...