GP Singapore 2010, la cronaca essenziale (Qualifiche)

A Marina Bay, come si ritorna su tracciati ad alta deportanza, la Red Bull-Renault riprende il sopravvento su tutte le altre monoposto.Nelle prime prove libere del venerdì infatti, Webber ha primeggiato, con il redivivo Michael Schumacher secondo. Le seconde libere del venerdì hanno visto Sebastian Vettel in cima alla classifica, 627/1000 davanti all’altra Red Bull-Renault di Mark Webber.
Sabato mattina Vettel ha ancora affibbiato 6 decimi a tutti, ed Alonso è stato l’unico pilota in grado di fingere di impensierirlo.
Il gommista ha portato le gomme medie (le “dure” di oggi) e le super-morbide (“salto” di una sola mescola).
Due piloti all’esordio stagionale: Christian Klien rientra in F.1 (dal 2006) sulla HRT (sostituisce Yamamoto, messo K.O. da del pesce avariato…) e Nick Heidfeld (che, viceversa, sostituisce Pedro de la Rosa fino a fine stagione in Sauber-Ferrari).
Nico Hulkenberg verrà arretrato di 5 posizioni per la sostituzione della trasmissione.

In Q1, a 10:35 dalla fine della qualifica, la Ferrari di Felipe Massa si ferma: si sospetta un problema al motore (che si è spento). Più tardi la conferma di un problema con l’elettronica della gestione del cambio. Ne sapremo di più quando la vettura rientrerà ai box (portata dalla gru).
E la rabbia ferrarista monta, anche perché Alonso fa il miglior tempo nella prima manche. Anche Schumacher sembra avere un problema, e aspetta ai box per il resto della Q1.
Fuori in Q1: le Virgin di Glock (18°) e Di Grassi (20°) inframmezzati dalle Team Lotus (ora si fan chiamare così, questioni legali…) di Kovalainen (19°) e Trulli (21°). Chiudono lo schieramento le due HRT-Cosworth di Klien (22°), che dà all’esordio un secondo e due a Bruno Senna (23°). Chiude lo schieramento Felipe Massa, senza tempi registrati.
Si pensa che Massa possa pure cambiare motore (partendo ultimo, non avrebbe svantaggi).

Nella Q2, anche Alonso, via team radio, lamenta guai, apparentemente al motore. Gli viene chiesto di completare un giro (arriverà quarto), e poi va ai box a controllare il motore. Petrov danneggia una sospensione, e saluta anzitempo la compagnia.
Alonso conferma che, dopo una “riprogrammata” (avranno riavviato?) della sua monoposto, funziona di nuovo tutto alla perfezione. E di fatti fa un ottimo giro. Ma Vettel fa un giro sensazionale e si piglia quasi 3 decimi di vantaggio.
A Singapore i campi magnetici anomali sono la norma: ne sa qualcosa Webber, messo K.O. a causa di un’interferenza da parte della metropolitana (!) di Singapore.
Eliminati in Q2: le Toro Rosso di Alguersuari (11°, migliore qualifica per lui nel 2010) e Buemi (14°), la Williams-Cosworth di Hulkenberg (12°, ma si beccherà 5 posizioni di penalità, come già detto), Vitaly Petrov, 13° con la sua Renault danneggiata, poi la Sauber-Ferrari di Nick Heidfeld (15°), e le due Force India di Sutil e Liuzzi, rispettivamente sedicesimo e diciassettesimo.

La Q3 vede Alonso primo dopo il primo run, con Vettel che fa un errore nel secondo settore, ed è solo settimo. Vettel non riesce a migliorare il tempo di Alonso, specie nel secondo settore: alla fine sarà secondo. Le McLaren appaiono abbastanza in palla, con Hamilton davanti a Button. Webber quinto. Tutti e 5 i piloti in lizza per il mondiale nelle prime 5 posizioni!

Ecco i tempi dei 10 piloti dell’ultima sessione:

Pilota      Tempo
1.  Alonso      1:45.390
2.  Vettel    1:45.457
3.  Hamilton     1:45.571
4.  Button    1:45.944
5.  Webber     1:45.977
6.  Barrichello    1:46.236
7.  Rosberg    1:46.443
8.  Kubica    1:46.593
8.  Schumacher    1:46.702
10. Kobayashi    1:47.884

A domani, con la cronaca della gara!
A rileggerci su queste pagine!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...