GP d’Australia 2017, la cronaca essenziale

Un risveglio con una piacevole sorpresa: la Ferrari conferma che nei test era stata la più brava a nascondersi e che in un testa a testa con la Mercedes, per la prima volta nell’era Turbo/Ibrida, non sfigura.

Lo si era compreso nella prima parte di gara: Hamilton in testa, ma Vettel sempre alle calcagna. Quasi telefonato il sorpasso ai box, soprattutto dopo che Hamilton viene bloccato per diversi giri dietro a Verstappen.

Quello che stupisce veramente però è arrivato dopo: Hamilton non rimonta su Vettel, anzi, il tedesco mantiene agevolmente il vantaggio, fino alla dimostrazione di forza finale, il giro veloce a giochi fatti. Era uno “sfizio” che aveva negli anni d’oro in Red Bull, quando aveva la gara ampiamente in tasca. All’epoca lo richiamavano dai box perché non lo facesse, ma lui ignorava bellamente queste indicazioni.

Il giro veloce è poi stato ulteriormente migliorato da Raikkonen, opaco per tutto il resto della gara, ma la sostanza resta: con dieci secondi di vantaggio, Vettel invece di rallentare, gioca a fare il giro veloce, e la speranza per i tifosi Ferrari è che lo possa fare ancora molte volte quest’anno.

Cla   N°   Pilota   Vettura / Motore   Giri   Tempo   Distacco/Ritiro 
1 5  Sebastian Vettel Ferrari 57 1:24’11.670
2 44  Lewis Hamilton Mercedes 57 1:24’21.645 9.975
3 77  Valtteri Bottas Mercedes 57 1:24’22.920 11.250
4 7  Kimi Räikkönen Ferrari 57 1:24’45.063 33.393
5 33  Max Verstappen Red Bull/TAG Heuer 57 1:24’40.497 28.827
6 19  Felipe Massa Williams/Mercedes 57 1:25’35.056 1’23.386
7 11  Sergio Pérez Force India/Mercedes 56 1 Giro
8 55  Carlos Sainz Toro Rosso/Renault 56 1 Giro
9 26  Daniil Kvyat Toro Rosso/Renault 56 1 Giro
10 31  Esteban Ocon Force India/Mercedes 56 1 Giro
11 27  Nico Hülkenberg Renault 56 1 Giro
12 36  A.Giovinazzi Sauber/Ferrari 55 2 Giri
13 2  S.Vandoorne McLaren/Honda 55 2 Giri
14  Fernando Alonso McLaren/Honda 50 Ritiro
20  Kevin Magnussen Haas/Ferrari 46 Ritiro
18  Lance Stroll Williams/Mercedes 40 Freni
3  Daniel Ricciardo Red Bull/TAG Heuer 25 Ritiro
9  Marcus Ericsson Sauber/Ferrari 21 Ritiro
30  Jolyon Palmer Renault 15 Ritiro
8  Romain Grosjean Haas/Ferrari 13 Motore