Gp Messico 2016, la cronaca essenziale

Il Gran Premio del Messico è deciso, ancora una volta, in qualifica ed alla prima staccata.

Hamilton è in pole, parte in modo mediocre e potrebbe essere attaccato alla prima curva, ma decide di frenare molto più tardi rispetto ai suoi rivali. Troppo: blocca vistosamente l’anteriore destra e finisce nel prato, tagliando completamente la prima e seconda curva, riemergendo comunque in testa e con un buon vantaggio. Continua a leggere

GP Giappone 2016, la cronaca essenziale

Dopo pochi secondi dallo spegnimento dei semafori, il destino del GP di Suzuka è già segnato: Rosberg parte bene dalla pole e non ha problemi a contenere Verstappen, mentre Hamilton (2° in griglia) viene inghiottito dal gruppo. Continua a leggere

Gp Italia 2016, la cronaca essenziale

Il weekend di Monza comincia con l’addio di Massa alla Formula 1, un annuncio inaspettato, che sarà seguito, al sabato, dall’annuncio di un anno sabbatico per Jenson Button. Al venerdì si firma anche il rinnovo dell’accordo tra FOM ed Autodromo di Monza per far sopravvivere il GP d’Italia per altri tre anni, con tanto di bacio tra il presidente ACI Sticchi Damiani ad Ecclestone, che proprio non se l’aspettava. Continua a leggere

Gp Germania 2016, la cronaca essenziale

Poco prima dell’inizio del weekend una tegola si abbatte sulla Ferrari: James Allison lascia, ed il suo ruolo viene ricoperto da Mattia Binotto (capo reparto motori). Al suo arrivo, Allison era stato additato come l’uomo che poteva portare la Ferrari sulla retta via, ma le due entità non sono riuscite mai ad integrarsi e la morte della moglie di Allison nel mese di marzo, secondo i bene informati, ha accelerato il divorzio. Continua a leggere

Gp Canada 2016, la cronaca essenziale

La Ferrari porta un nuovo turbo in Canada e l’aggiornamento sembra funzionare: Vettel non riesce a sopravanzare le Mercedes, ma il suo gap dalla pole è inferiore ai due decimi. Un segnale di speranza, visto che nelle ultime due qualifiche il ritardo si aggirava sul secondo. Continua a leggere

Gp Spagna 2016, la cronaca essenziale

Dopo il GP di Russia, la Red Bull decide di promuovere Max Verstappen, o meglio, decide di far indietreggiare Daniil Kvyat in Toro Rosso, lasciando il sedile del compagno di team di Ricciardo libero per l’olandese.

Le qualifiche lasciano ben poco spazio all’immaginazione: Continua a leggere

Gp Bahrain 2016, la cronaca essenziale

Il weekend del Bahrain arriva sulla scia delle polemiche sul formato delle qualifiche: doveva essere rivisto, ma dopo una riunione con i team manager, ritorna al suo posto, producendo gli stessi effetti nefasti dell’Australia. I piloti infatti, invece di affannarsi, preferiscono fare un solo giro e quindi attendere l’eliminazione ai box. Continua a leggere